Psicoterapia nella terza età - Mindfulness, Corsi MBSR, Psicolologia, Psicoterapia a Vimercate

Vai ai contenuti
 


PSICOTERAPIA NELLA TERZA ETA'

Spesso quando parlo di psicoterapia per la terza età vedo facce sorprese o scettiche. Sembra che il volersi prendere cura di sé sia meno accettabile dopo una certa età.
A mio avviso bisogna assolutamente rivedere la nostra idea di anziano, che oggi è molto diversa da quella di un tempo.
 
Chi è anziano? Quando ci si può definire tali?
 
Si sa che problemi e sofferenze possono insorgere a qualunque età della vita e un’attenzione sensibile al proprio benessere personale è anzi maggiormente consigliata man mano che gli anni aumentano.
Quanti sanno che una depressione non curata e sottovalutata può diventare un fattore di rischio per la demenza?
Se guardiamo i dati, quasi un anziano su tre presenta un umore depresso che può essere inquadrato in una vera e propria depressione, spesso curata solamente con i farmaci.
Soprattutto nell’età anziana l’ansia e la depressione possono essere manifestati attraverso il corpo con sintomi che sono puramente fisici, con la conseguenza di aggravare condizioni pre-esistenti e fare lunghe code settimanali dal medico.
 
Ma perché è importante una psicoterapia?
 
Innanzitutto, perché quando si ha un umore basso si sa che le persone riducono molto le attività, sia individuali che sociali, mangiano male, hanno scarsa cura di sé ecc. Questo è un grande problema per gli anziani perché il loro cervello per mantenersi in forma deve essere attivo. Un anziano avrà maggiori difficoltà a riprendersi e a tornare al livello precedente alla depressione dopo un periodo di inattività.
In secondo luogo, la terza età è maggiormente caratterizzata da perdite e transizioni (come i lutti, cambiamenti nelle abitudini quotidiane ecc.).
Anche la malattia fisica o il non essere più autonomi, possono essere vissuti come una perdita, in questo caso della salute e dell’indipendenza.
Molto spesso per aiutare le persone che stanno vivendo una situazione simile ritengo importante individuare il significato personale della perdita o della transizione e accogliere il loro vissuto emotivo cercando di acquisire nuovi significati, favorendo così una rilettura della propria storia di vita passata e attuale.
L'obiettivo finale è quello di individuare delle alternative, modi più adattivi di vivere le situazioni che creano malessere, consentendo in tal modo  di regolare meglio la propria emotività e i propri pensieri negativi.
Porre l’attenzione al benessere psicologico dell’anziano sembra quindi, quanto mai necessario considerando gli effetti positivi che lo stesso esercita sulla salute.




Centro TenerAmente - Via Pellegatta, 34
20881 Vimercate (MB)
     Mindfulness: +39 348-4414773
    Psicoterapia: +39 348-396673
     info@teneramente.it        
Dr.ssa Kathleen De Lille P.IVA 02377790965
Copyright Teneramente 2017-2018
Created by C.B. V. 181115-x1704
Torna ai contenuti